Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

LIBERA - Associazioni, nomi e numeri CONTRO LE MAFIE
Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Da 20 anni insieme per chiedere verità e giustizia

 
  1. Bologna 21 marzo 2015 "La verità illumina la giustizia"
    La Giornata della Memoria e dell'Impegno ricorda tutte le vittime innocenti delle mafie. Circa 900 nomi di vittime innocenti delle mafie, semplici cittadini, magistrati, giornalisti, appartenenti alle forze dell' ordine, sacerdoti, imprenditori, sindacalisti, esponenti politici e amministratori locali morti per mano delle mafie solo perchè, con rigore e coerenza, hanno compiuto il loro dovere.




    -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

     
  2. Prescrizione:subito la riforma senza sconti. Anche per i processi in corso
    L'appello di Riparte il futuro, la campagna di Libera e Gruppo Abele contro la corruzione. La lista dei casi più eclatanti: da Eternit a Mills, da Gelli a Penati passando per la strage di Viareggio. 80mila persone chiedono di intervenire per "sanare una ferita profonda del nostro Paese" e per cancellare una farsa che incide sull'intero sistema della giustizia.

     
 

 

[30/01/15] Donati stronca l'antidoping Coni "Così si torna indietro di 15 anni"
La collaborazione con i Nas è solo un trucco. Malagò vuole coprirsi e lasciare le cose come stanno. L'opinione di Sandro Donati, maestro di sport, ex dipendente Coni, oggi è consulente di numerosi pm nelle indagini doping, nonché della Wada,l'agenzia mondiale antidoping, e
stimato collaboratore di Libera.


 

[30/01/15] Lecco:  Bando pubblico per la pizzeria di Wall Street
Dopo oltre 20 anni di attesa l'ex pizzeria Wall Street di Lecco èpronta a tornare a disposizione della collettività. Il Comune diLecco, ente a cui è stato assegnato il bene confiscato alla'ndrangheta, ha infatti promosso un bando ad evidenza pubblica perindividuare un soggetto che gestirà la pizzeria secondo il progetto"Sapori e Saperi della legalità" presentato da Libera nel 2012.

 
 

[28/01/15] Giramondi 2015
Libera International presenta la IV Edizione di Giramondi. I viaggi della Memoria e dell'Impegno, l'annuale iniziativa che negli anni passati ha raggiunto il Messico, l'Argentina e la Colombia. Questa volta andremo in Bolivia dal 21 Aprile al 4 Maggio 2015, per incontrare le numerose realtà legate ad ALAS - America Latina Alternativa Social, il network latinoamericano di LIBERA.

 

[26/01/15] Inaugurazione Anno Giudiziario. Libera: "Governo e Parlamento hanno il dovere di dare risposte chiare e precise"
Governo e Parlamento hanno il dovere di dare risposte chiare e precise di fronte al grido d'allarme autorevole lanciato in tutta Italia dalla magistratura in occasione dell' inaugurazione dell'anno giudiziario sul dilagare delle mafie e della corruzione nel nostro paese. Un grido d'allarme frutto anche del lavoro di indagini delle forze dell'ordine e del contributo di monitoraggio e di denuncia sui territori di una società civile responsabile.

 
 

[21/01/15] Le proposte di Libera Formazione verso il 21 Marzo
Proposte di percorso, linee guida e strumenti per lavorare a scuola e con i gruppi giovanili verso la XX Giornata della memoria e dell'impegno.

 

[21/01/15] Silencio | Proiezioni in programma
Le date delle proiezioni del film documentario "Silencio" di Attilio Bolzoni e Massimo Cappello, prodotto dall'Associazione stampa romana e dalla Fondazione Musica per Roma, con il sostegno di Sky e la collaborazione di Repubblica.

 
 
 
 
 
 
 
 
.
 
 
.
 
.
 
 

Comunicati

  1. «Il mio no ai ricatti delle cosche»

    «Denunciare è l'unica strada. Io l'ho fatto e penso sia stata la cosa giusta. L'avessi fatto prima...». Carla (non facciamo il suo vero nome), 56 anni, impiegata nell'ospedale di Correggio non ha cambiato idea per quella scelta di due anni fa quando una mattina decise di andare alla Guardia di Finanza per denunciare i suoi strozzini.

  2. Roma, 30 gennaio 2015. Sentenza Clan Fasciani

    Libera: Una sentenza importante. È la conferma dal punto di vista giudiziario che la mafia esiste anche a Roma

  3. Sentenza Clan Fasciani. Libera: È conferma dal punto di vista giudiziario che la mafia esiste anche a Roma

    Una sentenza importante ch.e accoglie l'impianto accusatorio della Procura di Roma. Le gravi pene dimostrano dal punto giudiziario sempre di piu' che la mafia c'è, dunque esiste anche a Roma.