Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

LIBERA - Associazioni, nomi e numeri CONTRO LE MAFIE
Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Tragedia migranti, Libera: "Morti che devono pesare sulle coscienze di tutti"

"Proviamo un immenso dolore per queste morti innocenti. È una triste storia che continua e anche le parole sono stanche. Sono morti che devono pesare sulle coscienze di tutti. E dovono farci dire basta, basta ai trafficanti di morte, basta ai venditori di illusioni, basta a chi anche su queste morti fa propaganda, basta a chi cerca scorciatoie con leggi che negano diritti, alimentano illegalità e disperazione. Le morti di questa ennesima e dolorosa tragedia, non possono essere considerate una fatalità, come non possono essere quelle delle centinaia di migliaia di persone che, dal 1988 a oggi, dopo aver patito fame, guerre e violenze, hanno cercato di raggiungere un'Europa sognata come terra promessa e scoperta come fortezza, spazio chiuso e ostile. A ucciderle sono state allora leggi costruite per renderci ciechi e insensibili. Leggi che parlano di «flussi» invece che di persone, che alimentano paure invece di costruire speranze.

 
 
 
 
 

 

Contro privilegi e corruzione un reddito di dignità

 
.

La povertà è la peggiore delle malattie in senso sociale, economico, ambientale e sanitario, che colpiscono il paese. E' necessario rimettere lotta alle povertà e welfare al centro dell'agenda politica per costruire una risposta a problemi che riguardano la dignità e la libertà delle persone, di fronte alle diseguaglianze che aumentano, a una povertà fuori controllo, con milioni di cittadini coinvolti, una crisi economica che vede il rafforzamento dell'economia criminale e del potere delle mafie. Essendo già alcuni disegni di legge in discussione al Senato, chiediamo che in 100 giorni venga calendarizzata, discussa e approvata in aula l'istituzione del Reddito minimo o di cittadinanza. Leggi tutto.
 
Firma subito per chiedere al Parlamento di approvare subito una legge per il reddito minimo o di cittadinanza.
 
Partecipa al Tweet bombing per chidere ai capigruppo di Camera e Senato l'approvazione rapida di una legge su un reddito minimo o di cittadinanza

 

[17/04/15] Social Network Analysis | Strumenti di analisi investigativa delle reti criminali
Il libro è stato pensato per fornire un privilegiato punto di osservazione del fenomeno della criminalità organizzata e dei network criminali che hanno manifestato la loro presenza sul territorio, in modo da dare maggiore consapevolezza sia agli operatori di polizia sia alla società civile, circa la portata, la dimensione e l'evoluzione del fenomeno mafioso.

 

[13/04/15] Master di II Livello in "Analisi dei fenomeni di criminalità organizzata e strategie di riutilizzo sociale dei beni confiscati"
Aperte le iscrizioni alla III Edizione. Il Master è realizzato grazie al prezioso sostegno della Direzione Nazionale Antimafia-DNA, Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, Avviso Pubblico-Enti Locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie, Comitato Don Peppe Diana, Legambiente-Osservatorio Nazionale Ambiente e Legalità e Associazione Cultura Contro Camorra - Rete europea della società civile contro il crimine organizzato. Proroga delle iscrizioni al 30 aprile 2015. 

 
 

[10/04/15] La terra giusta. La bellezza del bene comune per Expo 2015
Libera con il sostegno del Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, propone agli istituti alberghieri e agrari "La terra giusta. La bellezza del bene comune per Expo 2015", un percorso-concorso verso Expo 2015, che coinvolgerà gli studenti e le studentesse di queste scuole in azioni di approfondimento sui numerosi temi.

 

[01/04/15] Proroga per partecipare al Premio Pio La Torre
L'obiettivo del Premio è quello di mantenere viva la memoria di Pio La Torre, tramandando alle nuove generazioni la storia e l'impegno di un uomo battutosi per la lotta alle mafie fino a perdere la vita, insieme al suo collaboratore Rosario Di Salvo, nel tragico attentato del 30 Aprile 1982. Gli elaborati dovranno essere inviati entro e non oltre il 15 giugno 2015.

 
 
 
 
 
 
 
 
.
 
 
.
 
.
 
.
 
.
 

Comunicati

  1. PALERMO: SULLE GINOCCHIA. Pio La Torre, una storia. Presentazione del libro di Franco La Torre

    Il 30 Aprile 2015, nell'anniversario dell'omicidio mafioso di Rosario Di Salvo e Pio La Torre, l'associazione Libera ed il Centro Studi Pio La Torre organizzano alle ore 17.30 presso "I Sapori ed i Saperi della Legalità" (P.zza Castelnuovo 13) la presentazione ufficiale del testo "Sulle ginocchia" di Franco La Torre. Interverranno Nino Di Matteo con Umberto Di Maggio e Vito Lo Monaco. Sarà presente l'autore.

  2. Asti aderisce alla campagna Reddito di dignità

    Il Comune di Asti ha aderito alla campagna nazionale "Reddito di dignità", proposta da Libera e dal Gruppo Abele con la quale si chiede l'istituzione del "reddito minimo" o "di cittadinanza". 

  3. Presentazione della campagna Viboocchiparti

    In vista delle Amministrative che si terranno a Vibo Valentia il prossimo 31 maggio, il Coordinamento vibonese di Libera presenta "Viboocchiaperti", una campagna aperta, apartitica e trasversale che ha lo scopo di mettere al centro della competizione elettorale i temi relativi al contrasto alla 'ndrangheta ed alla corruzione e, nel contempo, indicare una linea guida per la lotta alla povertà, terreno fertile per il proliferare dei fenomeni criminali e mafiosi.