Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

LIBERA - Associazioni, nomi e numeri CONTRO LE MAFIE
Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Aperte le iscrizioni per E!State Liberi

 
Sono aperte le iscrizioni per un' estate all'insegna della corresponsabilità e dell'impegno contro le  mafie e la corruzione. Fino a ottobre ragazzi, studenti, giovani e anziani, gruppi da tutt' Italia e dall'Europa potranno partecipare ad un'esperienza di impegno civile con i campi di volontariato sui  terreni e beni che una volta appartenevano ai boss delle principali organizzazioni criminali. Con E!State Liberi è possibile partecipare a campi per singoli, per gruppi, per famiglie, per minori, internazionali, tematici, prosegue anche quest'anno l'esperienza di volontariato di impresa.

 
 
 

 

Contro privilegi e corruzione un reddito di dignità

 
.

La povertà è la peggiore delle malattie in senso sociale, economico, ambientale e sanitario, che colpiscono il paese. E' necessario rimettere lotta alle povertà e welfare al centro dell'agenda politica per costruire una risposta a problemi che riguardano la dignità e la libertà delle persone, di fronte alle diseguaglianze che aumentano, a una povertà fuori controllo, con milioni di cittadini coinvolti, una crisi economica che vede il rafforzamento dell'economia criminale e del potere delle mafie. Essendo già alcuni disegni di legge in discussione al Senato, chiediamo che in 100 giorni venga calendarizzata, discussa e approvata in aula l'istituzione del Reddito minimo o di cittadinanza. Leggi tutto.
 
Firma subito per chiedere al Parlamento di approvare subito una legge per il reddito minimo o di cittadinanza.
 
Partecipa al Tweet bombing per chidere ai capigruppo di Camera e Senato l'approvazione rapida di una legge su un reddito minimo o di cittadinanza

 

[17/04/15] Social Network Analysis | Strumenti di analisi investigativa delle reti criminali
Il libro è stato pensato per fornire un privilegiato punto di osservazione del fenomeno della criminalità organizzata e dei network criminali che hanno manifestato la loro presenza sul territorio, in modo da dare maggiore consapevolezza sia agli operatori di polizia sia alla società civile, circa la portata, la dimensione e l'evoluzione del fenomeno mafioso.

 

[13/04/15] Meeting nazionale per l'avvio del settore "Per le Politiche Giovanili" di Libera
Dal 18 aprile si avvia il nuovo settore di Libera "Per le politiche giovanili". Un settore che nasce per costruire  azioni nazionali e territoriali che abbiano a cuore la condizione giovanile per garantire percorsi di autonomia dei giovani giusti, legali e corresponsabili.La giornata del 18 chiama dai coordinamenti regionali alcuni giovani con cui avviare il settore, codisegnare le linee principali e condividere i primi passi da fare.

 
 

[13/04/15] Master di II Livello in "Analisi dei fenomeni di criminalità organizzata e strategie di riutilizzo sociale dei beni confiscati"
Aperte le iscrizioni alla III Edizione. Il Master è realizzato grazie al prezioso sostegno della Direzione Nazionale Antimafia-DNA, Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, Avviso Pubblico-Enti Locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie, Comitato Don Peppe Diana, Legambiente-Osservatorio Nazionale Ambiente e Legalità e Associazione Cultura Contro Camorra - Rete europea della società civile contro il crimine organizzato. Proroga delle iscrizioni al 30 aprile 2015. 

 

[10/04/15] La terra giusta. La bellezza del bene comune per Expo 2015
Libera con il sostegno del Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, propone agli istituti alberghieri e agrari "La terra giusta. La bellezza del bene comune per Expo 2015", un percorso-concorso verso Expo 2015, che coinvolgerà gli studenti e le studentesse di queste scuole in azioni di approfondimento sui numerosi temi.

 
 

[09/04/15] Roma: decennale della Casa del Jazz
Sono dieci anni che la bellissima villa Osio, strappata al cassiere della banda della Magliana, è diventata la Casa del Jazz di nome e di fatto. Un compleanno importante per lo spazio, dove le note rimbalzano dal piccolo auditorium realizzato all'interno della struttura principale, al palco e alla platea allestiti nel verde che la circonda per i concerti nella bella stagione.

 

[01/04/15] Proroga per partecipare al Premio Pio La Torre
L'obiettivo del Premio è quello di mantenere viva la memoria di Pio La Torre, tramandando alle nuove generazioni la storia e l'impegno di un uomo battutosi per la lotta alle mafie fino a perdere la vita, insieme al suo collaboratore Rosario Di Salvo, nel tragico attentato del 30 Aprile 1982. Gli elaborati dovranno essere inviati entro e non oltre il 15 giugno 2015.

 
 
 
 
 
 
 
 
.
 
 
.
 
.
 
.
 
.
 

Comunicati

  1. Iniziata la causa civile per il riconoscimento di vittima di mafia di Ruffo Nicola . Con i familiari per chiedere verità e giustizia

    Lo scorso 15 aprile si è tenuta davanti il Tribunale di Bari l'udienza per la causa di riconoscimento di vittima di mafia di Nicola Ruffo. E' stata una giornata importante per la famiglia Ruffo: con Libera vicino, per la prima volta hanno sentito difendere, anche nelle aule del tribunale, la memoria del padre e chiedere verità e giustizia per il loro caro. Il Giudice si è riservato e si aspetta la decisione.

  2. Claudio Fava commenta gli attacchi de "Il Giornale" a don Ciotti

    Con un post Facebook il vice presidente della Commissione parlamentare antimafia ha commentato le polemiche del quotidiano diretto da Sallusti sulla presunta reticenza del presidente di Libera e fondatore del Gruppo Abele in merito alle vicende di corruzione che hanno investito Lega Coop.

  3. Basilicata: E tu di che pasta sei?

    Partirà domenica 19 aprile in diverse piazze della Basilicata l'iniziativa per i vent'anni di Libera che propone la pasta "Venti Liberi", i banchetti saranno allestiti nella mattinata di domenica 19 aprile a Lagonegro in Viale Roma, a Lauria in Piazza San Nicola, a Villa d'Agri in P.zza Zecchettin, a Potenza presso la Bottega Equomondo in Via Angilla Vecchia ed a Matera in Piazza Vittorio Veneto dove l'iniziativa proseguirà anche nel pomeriggio.