Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

LIBERA - Associazioni, nomi e numeri CONTRO LE MAFIE
Testata per la stampa

Contenuto della pagina

Messico: Verità e giustizia per i desaparecidos

 

 
  1. Messico: Vivi li hanno presi, vivi li rivogliamo
    Appuntamento il 26 novembre a Roma partire dalle ore 16:00 davanti davanti all'Ambasciata Messicana, Via Lazzaro Spallanzani 16, a Milano davanti il Consolato Messicano, Corso Giacomo Matteotti, 1. A Torino, Napoli, Bari, Palermo, Bologna, Perugia, Pisa, Padova e Firenze alla stessa ora sempre il 26 novembra davanti le prefetture.

     
 

Mettiamo fine all'incubo di una prescrizione farsa

.

Vogliamo una prescrizione che abbia un effetto di garanzia e non sia un privilegio. Che le tante vittime dell'Eternit non abbiano colpevoli a causa della prescrizione non è degno di un paese civile. La prescrizione è un istituto che ha un effetto di garanzia, ma che degenera in privilegio quando consente di allungare i tempi del processo e bloccare la macchina della giustizia ottenendo l'impunità. Abbiamo una media di 165mila prescrizioni all'anno, che costano allo Stato circa 84 milioni di euro (dato delle Sezioni unite della Corte di Cassazione). Vogliamo una prescrizione che abbia un effetto di garanzia e non sia un privilegio. Una prescrizione che smetta di decorrere dal momento dell'esercizio dell'azione penale, cioè da quando il Pubblico Ministero investe del procedimento il giudice. 
 
FIRMA SUBITO

 
 

 

[25/11/14] Messico: Libera in cammino con i genitori e colleghi dei 43 studenti desaparecidos
Il 24 novembre nella città di Ayotzinapa c'è stato un incontro tra una delegazione di Libera in Messico e alcuni dei genitori e dei colleghi dei 43 studenti desaparecidos. Iniziamo un cammino insieme, un cammino fatto di ricerca di verità e giustizia, un cammino che tutti ci auguriamo restituisca vivi i loro figli.

 

[24/11/14] Foggia: contro le bombe del racket un milione di colori
In collaborazione con l'associazione Antiracket e con un gruppo di cittadine e cittadini, sabato 21 novembre abbiamo simbolicamente posto un vaso di fiori e un messaggio di speranza davanti alle serrande di alcuni negozi del centro e di due attività colpite ultimamente da attentati. Nel pomeriggio di martedì 25 novembre, dalle ore 17:30 presso la Sala consiliare del Comune, è convocata un'assemblea pubblica.

 
 

[20/11/14] Luigi Ciotti su sentenza Cassazione - Eternit
La sentenza della Cassazione sul processo Eternit è una ferita per i famigliari delle vittime, ma deve esserlo anche per le coscienze di tutti noi. Non può esserci una dissonanza tale tra l'applicazione della legge e l'affermazione della giustizia!

 

[20/11/14] In Umbria approvata legge regionale contro gioco d'azzardo: sgravi fiscali per locali "no slot"
La campagna NO SLOT promossa contro le macchinette mangiasoldi da Libera Umbria e da altre associazioni ha conseguito un risultato significativo. Venerdì 14 novembre è stato approvata in via definitiva dal Consiglio Regionale una legge per la prevenzione, il contrasto e la riduzione del rischio della dipendenza da gioco d'azzardo patologico.

 
 

[26/11/14] Lazio senza mafie
La Regione Lazio dal 26 al 29 novembre promuove "Lazio Senza Mafie" primo meeting regionale della legalità perché a Roma e nel Lazio le mafie ci sono e fanno molti affari. Solo nell'ultimo anno e mezzo la Procura di Roma ha sequestrato oltre 1500 beni immobili ai clan mafiosi!

 

[14/11/14] Politicamente Scorretto
E' online sul sito www.politicamentescorretto.org il programma della X edizione che si terrà dal 20 al 29 novembre 2014. In cartellone dibattiti, incontri, proiezioni, spettacoli teatrali con oltre 40 ospiti per festeggiare questi 10 ANNI di ALTA CIVILTA'.

 
 
 
 
 
 
.
 
 
.
 
 
.
 
.
 
 

Comunicati

  1. Roma: al Teatro dell'Orologio "Stasera sono in vena"

    Martedì 25, mercoledì 26 e giovedì 27 novembre, alle ore 21 al Teatro dell'Orologio di Roma sarà messo in scena lo spettacolo 'Stasera sono in vena', di e con Oscar De Summa. I soci di Libera, mostrando la tessera del 2014 al botteghino avranno uno scontro sul prezzo del biglietto.

  2. La violenza sulle donne non è cieca

    Sono tendenzialmente poco incline a credere allo "scatto d'ira", al "colpo di testa", alla "violenza cieca" quando le cronache raccontano di donne rimaste vittime dei loro uomini. Credo piuttosto che si tratti dell'ultimo atto di un esercizio quotidiano che arriva da molto lontano. Mosaico dei gioni di Tonio Dell'Olio.

  3. I familiari italiani scrivono ai familiari messicani

    Noi familiari italiani di vittime innocenti di mafia ci sentiamo vicini alle famiglie che stanno soffrendo per la scomparsa forzata dei loro cari. Niente può giustificare il privare della propria libertà e della vita un essere umano! Un dolore tremendo che però non può rimanere muto.