Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

LIBERA - Associazioni, nomi e numeri CONTRO LE MAFIE
Testata per la stampa

Contenuto della pagina

 
  1. Premio Marcello Torre 2016
    Torna anche quest'anno il tradizionale appuntamento con il Premio Nazionale per l'Impegno Civile, dedicato alla memoria di Marcello Torre, il Sindaco di Pagani assassinato brutalmente dalla camorra l'11 dicembre di 36 anni fa. Quest'anno l'iniziativa ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica, inviata da Sergio Mattarella quale suo premio di rappresentanza.

     
 

 

[06/12/16] Raccontare per (r)esistere
La letteratura può raccontare la criminalità organizzata? Può arrivare dove arriva il giornalismo? Uno scrittore, un romanziere, un narratore può fornire un'immagine credibile e futuribile delle organizzazioni malavitose?
Ce lo siamo chiesto e la risposta ce l'hanno data in quindici. Quindici scrittori si sono prestati a raccontarci, ognuno secondo il loro stile, ognuno fedele alla linea del proprio genere letterario (qualcuno scherzando qualcuno facendo sul serio, qualcuno sporcando), ognuno profondamente contaminato dal proprio contesto geografico (alle proprie radici), la propria immagine della mafia.

 

[27/11/16] Ignoti entrano ufficio di Enza Rando, vicepresidente di Libera curatrice delle costituzioni parte civile in numerosi processi di mafia
Esprimiamo preoccupazione ed inquietudine per il grave episodio contro Enza Rando, abbiamo piena fiducia nell' operato delle Forze dell'Ordine e della Magistratura, ma dopo questo atto ci poniamo delle domande , ci chiediamo chi c'è dietro tutto questo?

 
 

[09/09/16] Carta di responsabilità e impegno
Sacerdoti, religiosi, religiose che da anni  chi in modo più coinvolgente chi indirettamente si impegnano con Libera sui vari territori del Paese. Sono parroci, animatori di comunità di accoglienza per poveri ed emarginati, religiosi e religiose che quotidianamente lavorano a contatto con i giovani e in quelle che Papa Francesco definirebbe le "periferie esistenziali".
Dopo essere stati insieme nel monastero San Magno di Fondi hanno redatto una vera e propria Carta di impegni evangelici, alla quale ora chiunque - sacerdoti, religiosi/e, Vescovi, laici - potrà aderire.

 

[28/11/16] Al fianco di Enza Rando
Di Enza Rando si potrebbero scrivere molte altre cose, della sua vita personale e professionale improntata alla dedizione e all'impegno, all'accoglienza verso chi soffre a causa di un'ingiustizia. Per noi, familiari di vittime innocenti delle mafie, Enza Rando è il punto di equilibrio tra la professionalità con la quale svolge il suo lavoro e l'umanità con la quale riesce a leggere la realtà che è alla base del suo impegno.

 
 
 
 
 

 
 
 
 
.
 
.
 
.
 

Comunicati

  1. Distribuiti i primi fondi della campagna "La rinascita ha il cuore giovane"

    Nelle terre sconvolte dal terremoto, a tre mesi dal primo sisma, arriva una buona notizia: sono stati assegnati i primi fondi raccolti da Legambiente, Libera, Altromercato, Alleanza Cooperative Italiane Giovani, Federparchi, Alce Nero e Symbola - Fondazione per le qualità italiane con la campagna "La rinascita ha il cuore giovane".

  2. Beni confiscati, parte la formazione per il loro riutilizzo sociale

    Restituire alla collettività i beni sottratti alla mafia. E' anche questo lo scopo del percorso formativo "Promozione Cooperativa e Riutilizzo Sociale dei Beni confiscati alle mafie", presentato stamani al Seminario "Giovanni Paolo I" di Cassano allo Ionio dal Vescovo di Cassano, mons. Francesco Savino e da Davide Pati dell'Associazione "Libera".

  3. Avellino: "Premio Pasquale Campanello - Premio per l'Impegno Quotidiano

    La conferenza stampa si terrà Mercoledì 07/12/2016 alle ore 12:00 presso la sala consiliare del Palazzo Civico della Città di Atripalda.