Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

LIBERA - Associazioni, nomi e numeri CONTRO LE MAFIE
Testata per la stampa

Contenuto della pagina

#Stopvitalizio | Appello di don Luigi Ciotti agli Uffici di presidenza di Camera e Senato

  1. #Stopvitalizio : il 7 maggio sit-in a piazza Montecitorio
     
    Nelle stesse ore in cui domani 7 maggio gli uffici di presidenza di Camera e Senato si riuniranno per decidere sull' abolizione dei vitalizi per i condannati (verso le 13.30), si terra' un sit-in a piazza Montecitorio promosso da Libera-Gruppo Abele affinche' si prenda una decisione definitiva sul taglio di questo privilegio per i condannati in via definitiva per reati gravi.

     
 

 

Un'estate diversa con i campi di E!State Liberi

Piu' di settemila posti disponibili per i volontari, 51 campi sui beni confiscati alle mafie, 264 settimane complessive di formazione, 13 regioni coinvolte.  E non solo sud ma anche Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Veneto, Lazio. Con E!state Liberi, i campi di volontariato e formazione sui beni confiscati alle mafie promossi da Libera, prende il via la stagione estiva all'insegna della corresponsabilita' e dell'impegno contro le mafie e la corruzione. Fino a novembre, ragazzi, studenti, giovani e adulti, gruppi da tutta Italia e dall'Europa potranno partecipare ad un'esperienza di impegno civile con i campi di volontariato sui terreni e beni che una volta appartenevano ai boss delle principali organizzazioni criminali.

 
 

 

Contro privilegi e corruzione un reddito di dignità

 
.

La povertà è la peggiore delle malattie in senso sociale, economico, ambientale e sanitario, che colpiscono il paese. E' necessario rimettere lotta alle povertà e welfare al centro dell'agenda politica per costruire una risposta a problemi che riguardano la dignità e la libertà delle persone, di fronte alle diseguaglianze che aumentano, a una povertà fuori controllo, con milioni di cittadini coinvolti, una crisi economica che vede il rafforzamento dell'economia criminale e del potere delle mafie. Essendo già alcuni disegni di legge in discussione al Senato, chiediamo che in 100 giorni venga calendarizzata, discussa e approvata in aula l'istituzione del Reddito minimo o di cittadinanza. Leggi tutto.
 
Firma subito per chiedere al Parlamento di approvare subito una legge per il reddito minimo o di cittadinanza.
 
Abbiamo scritto una lettera a deputati e senatori italiani per chiedere un impegno concreto: impegnarsi per raggiungere una maggioranza parlamentare che consenta l'approvazione di una buona legge sul reddito minimo o di cittadinanza.Ecco l'elenco dei parlamentari che hanno aderito.

 

 

[05/05/15] Electionday 2015: al via nuova sfida di Riparte il futuro, campagna di Libera e gruppo Abele
Chiediamo candidati trasparenti, che dimostrino online, rendendo disponibili a tutti, sul sito di Riparte il futuro, le principali informazioni sulla propria vita professionale, economica, giudiziaria e i potenziali conflitti d'interesse personali e famigliari. Al di là degli slogan delle campagne elettorali, questi sono i fatti che i cittadini vogliono e devono conoscere per poter votare liberamente.
 
>>>>>> FIRMA LA PETIZIONE

 

[05/05/15] Incontro Internazionale della Rete (ALAS)
La formalizzazione della rete ALAS, si terrà dal 9 al 15 maggio a Città del Messico, con il coordinamento logistico del CAUCE CIUDADANO e il supporto della Fondazione AVINA, è un momento di grande rilevanza per le organizzazioni dell'America Latina.

 
 

[07/05/15] Gaggiano (MI): Libera La Natura 2015
Riparte domani, giovedì 7 maggio, la quinta edizione di "Libera la natura". Prima tappa: Gaggiano, in provincia di Milano, dove nel "Bosco dei 100 passi" si  correrà una staffetta di corsa con 350 studenti delle scuole medie, organizzata da  Libera e dal Gruppo sportivo del Corpo Forestale dello Stato.

 

[27/04/15] "Il Servo del Signore", due giorni per riflettere sul ruolo della Chiesa
In vista del Convegno generale della Chiesa cattolica Italiana che si terrà a Firenze a fine 2015, per il 15 e 16 maggio Gruppo Abele e la rivista Il Regno hanno promosso una due giorni di riflessione alla presenza di teologi, politologi, sociologi e pensatori. Ad aprirla sarà il presidente del Gruppo, don Luigi Ciotti

 
 

[05/05/15] Ddl ecoreati: il Governo sostiene l'emendamento per togliere comma su air gun e rispedisce in Senato il provvedimento
Legambiente e Libera: "Un atto incomprensibile a pochi metri dal traguardo che rischia di far fallire una rivoluzione di legalità e giustizia che il Paese attende da 21 anni"

 

[10/05/15] Dal 27 aprile in libreria "sulle ginocchia. Pio La Torre, una storia"
Nella lunga storia della lotta alla mafia e dei rapporti tra mafia e Stato c'è uno spartiacque. È la legge Rognoni-La Torre, che ha istituito il reato di associazione mafiosa e introdotto il sequestro e la confisca dei beni mafiosi. Una rivoluzione pagata con la vita dal suo ispiratore, Pio La Torre, coraggioso e carismatico deputato comunista, una vita dedicata alla giustizia sociale e alla lotta alla mafia. A Roma Lunedì 11 maggio, alle ore 18, Casa Del Jazz, Viale di Porta Ardeatina, 55

 
 
 
 
 
 
 
.
 
.
 
.
 
.
 
.
 

Comunicati

  1. Don Ciotti, Chiesa sia aperta al mondo e realtà periferiche. Gruppo Abele organizza due giornate di riflessione collettiva

    Due giorni per una "riflessione collettiva" sul ruolo e la presenza del mondo cattolico in questo frangente storico: è l'obiettivo di un convegno promosso dal Gruppo Abele e la rivista "Il Regno", che si terrà a Roma, il 15 e 16 maggio, all'Auditorium della Conciliazione.

  2. Vitalizi, 500 mila firme per revoca a condannati consegnate a Grasso e Boldrini

    Sono circa 500 mila (esattamente al momento sono 494.671, ma altre se ne stanno aggiungendo in queste ore) le firme della petizione di cui si è fatta promotrice l'Associazione Libera per la cancellazione dei vitalizi ai parlamentari condannati in via definitiva per reati di mafia e corruzione che sono state consegnate questa mattina al presidente del Senato, Pietro Grasso e alla presidente della Camera, Laura Boldrini da una delegazione di Libera.

  3. Verità e Giustizia per Giuseppe Passarelli

    I coordinamenti territoriali di Libera Matera e di Cosenza, insieme alla famiglia Passarelli chiedono che anche su questa storia si faccia completamente luce perché Giuseppe abbia finalmente giustizia.