Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

LIBERA - Associazioni, nomi e numeri CONTRO LE MAFIE
Testata per la stampa

Contenuto della pagina

A Roma dal 23 al 26 ottobre gli Stati generali dell'antimafia

 
.
 

Contromafie, gli Stati generali dell'antimafia è un appuntamento che Libera offre al movimento antimafia italiano, europeo e non solo, in cui le associazioni e le realtà impegnate contro le diverse forme di criminalità organizzata e transnazionale e le connesse pratiche di corruzione, si ritrovano per confrontare strategie e percorsi, mettere a punto proposte di natura giuridica ed amministrativa, elaborare azioni di contrasto civile e non violento, valorizzare le buone prassi ed esperienze maturate in tema di libertà, cittadinanza, informazione, legalità, giustizia e solidarietà. Questa edizione si aprirà con GiovaniContromafie per dare la possibilità ai giovani provenienti da tutta Italia e alle delegazioni di altri paesi europei di confrontarsi e discutere insieme dei temi che animeranno gli Stati generali dell'antimafia. LEGGI TUTTO

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Genova | Fuori dal fango: raccolta fondi per aiutare le realtà del volontariato sociale

 

Come Libera ci sentiamo particolarmente vicini ai cittadini delle aree colpite dall'alluvione, ai quali vogliamo esprimere la nostra fattiva solidarietà. Dopo i giorni del fango da spalare è il momento della corresponsabilità solidale per Genova. Abbiamo deciso di destinare un conto corrente per la raccolta di fondi Iban: IT58T0501803200000000170472 -LIBERA LIGURIA causale: Emergenza Genova 2014 - da utilizzare, in coordinamento con i presidenti dei Municipi più colpiti (Municipio 3 - Bassa Val Bisagno / Municipio 4 - Media Val Bisagno /Municipio 8 - Medio Levante ) per sostenere quelle realtà del volontariato sociale più bisognose di interventi (circoli ricreativi, associazioni di volontariato, pubbliche assistenze...) in seguito ai gravi danni subiti. Sarà nostro compito coordinarci con le altre realtà del territorio che in questi giorni stanno dando vita ad iniziative analoghe, per gestire al meglio gli aiuti che arriveranno.

 

 
 
 

[17/10/14] #EndPoverty: sit-in a Montecitorio per dignita' e diritti
"Stop alla poverta', dignita' e diritti per tutti": questo lo slogan al centro del sit-in, svoltosi oggi davanti a Montecitorio su iniziativa delle associazioni Libera e Gruppo Abele in occasione della giornata mondiale per la lotta alla poverta'.

 

[04/10/14] Regoliamoci! 2014/2015: "Segui la traccia 
per far ripartire il futuro!"

Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca presenta la nona edizione del concorso REGOLIAMOCI!
Per Libera costruire comunità alternative alle mafie significa anche partire dalla memoria e dall'immenso patrimonio che questa ci consegna in termini di costruzione di cittadinanza e partecipazione. Senza memoria, non può esserci futuro. 

 
 
 
 
 
 
 
.
 
 
.
 
 
.
 
.
 
 

Comunicati

  1. A Roma da giovedì la terza edizione di Contromafie di Libera

    Tutto pronto per la Terza edizione di Contromafie, gli Stati Generali dell'Antimafia, che si svolgeranno a Roma dal 23 al 26 ottobre promossi da Libera. Quattro giorni di impegno, di confronto e studio per fare il punto sulla lotta alle mafie e alla corruzione.

  2. Libera su minacce a onorevole Spadoni

    Domenica la parlamentare reggiana Maria Edera Spadoni ha sporto denuncia contro ignoti, poiché al termine di una manifestazione svoltasi nella giornata precedente, tre persone le hanno intimato di non parlare più delle infiltrazioni mafiose nel territorio citando Grande Aracri.

  3. Riapre la Bottega di Libera "Pio La Torre" a Roma

    Riapre in Via dei Prefetti, 23 a Roma  la Bottega dei Sapori e dei Saperi "Pio La Torre". Un piccolo spazio in cui si respira aria di corresponsabilità con i prodotti di Libera Terra coltivati nelle terre confiscate alle mafie.