Testata per la stampa
 
  1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
  1. rss |
  2. English page Page en langue francaise Pàgina en espanol |
  3.  
    |
  4. scrivi |
  5. mappa |
  6. Versione ad Alto Contrasto Dimensione del testo: Normale Dimensione del testo: Grande

LIBERA - Associazioni, nomi e numeri CONTRO LE MAFIE
Testata per la stampa

Contenuto della pagina

 
 
  1. Responsabilità | 5° appuntamento nazionale con i giovani di Libera
    Oltre 250 ragazzi e ragazze provenienti da tutta Italia, da Torino a Palermo, in tenda per quattro giorni daranno vita al V appuntamento Nazionale pensato per i giovani che in tutta Italia collaborano e sono attivi nella rete di Libera. L'appuntamento si svolgerà dal 27 al 31 luglio a Cecina Mare con il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Cecina.

     
  2. GIA' - Giovani InnovAzioni | 2016
    GIA' - Giovani InnovAzioni nasce dal bisogno di un nuovo paradigma di sviluppo economico e sociale, capace di valorizzare le risorse ambientali ed i beni comuni, ed in grado d'innescare politiche di sviluppo partecipate ed inclusive che possano stringere le maglie delle disuguaglianze dove si annidano mafie e corruzione. Attraverso il coinvolgimento delle Università, dei centri di Ricerca, delle Istituzioni e di esperti del Terzo settore e del mondo produttivo, GIA' vuole dare occasioni formative e di confronto a quei giovani desiderosi di impegnarsi in forme di autoimpresa sociale e solidale. 

     
 

 

[25/07/16] Fermiamo la deriva autoritaria in Turchia
Associazioni, sindacati, reti e ong hanno inviato una lettera aperta a Federica Mogherini, Alto Rappresentante dell'Unione Europea per gli Affari Esteri, in cui esprimono profonda preoccupazione per la deriva autoritaria assunta dal governo turco. Il prolungamento dello stato d'emergenza e la sospensione della Convenzione Europea dei Diritti Umani aprono scenari drammatici, mentre il presidente Erdogan con sistematiche epurazioni sta eliminando qualsiasi luogo di produzione di idee critiche, nelle scuole, nelle università, nei media, nella magistratura. Sono più di 60mila gli insegnanti, i magistrati, i funzionari pubblici, i giornalisti sollevati dal loro incarico, mentre sono state incarcerate 13mila persone, e il numero, in entrambi i casi, cresce  costantemente.

 

[06/04/16] Estate 2016: campi di impegno e formazione sui beni confiscati alle mafie

E!State Liberi! è la rappresentazione più efficace della memoria che diventa impegno, è il segno tangibile del cambiamento necessario che si deve contrapporre alla "mafiosità materiale e culturale" dilagante nei nostri territori.

 
 

[26/07/16] In ricordo di Rita Atria
Rita Atria ad appena diciassette anni, decise di denunciare il sistema mafioso del suo paese e vendicare così l'assassinio del padre e del fratello. Incontrò il giudice Paolo Borsellino, un uomo buono che per lei sarà come un padre, la proteggerà e la sosterrà nella ricerca di giustizia; e che tenterà qualche approccio per farla riappacificare con la madre.

 

[18/07/16] La memoria non va in vacanza!
Dal 20 al 28 luglio una settimana dedicata alla memoria e all'impegno organizzata dal Coordinamento provinciale di Libera Cosenza "Roberta Lanzino" e dal Coordinamento provinciale di Libera Locride in collaborazione con il Gruppo Regionale Memoria di Libera Calabria.

 
 
 
 

Libera il tuo 5X1000

 
.
 

 
 
 
 
.
 
.
 
.
 

Comunicati

  1. V° Appuntamento dei giovani di Libera | Rassegna stampa

    Quattro giorni di formazione, lavori di gruppo, proiezioni di film e incontri con magistrati, giornalisti, familiari di vittime innocenti delle mafie per leggere e analizzare i percorsi di cambiamento in atto sui territori nazionali per acquisire nuovi strumenti nella lotta alle mafie e alla corruzione. Leggi gli articoli pubblicati dalle principali testate.

  2. Diari dai campi di Favignana | 2016

    Questo è stato il mio primo campo ed è stata un'esperienza fantastica. Il divertimento si alternava a momenti di riflessione e formazione su argomenti delicati ma che tutti dovremmo conoscere,essendo una realtà del nostro bel paese. Ho conosciuto persone meravigliose e fonte d'ispirazione.

  3. Libera sui sigilli al porto turistico di Ostia (RM)

    Con un valore di 450 milioni di euro il sequestro del porto di Roma e delle società ad esso connesse rappresenta un'azione importante nel percorso di ripristino di legalità che investe il territorio di Ostia, oggi commissariato per mafia e condizionato per anni dal potere di organizzazioni criminali. Libera:"Apprezzamento e gratitudine per lavoro delle forze dell'ordine.il sequestro rappresenta un'azione importante nel percorso di ripristino di legalità ad Ostia "